mercoledì 28 novembre 2018

Flavio Trevisan a Mestre per la regia della Vedova Allegra


MESTRE (VE) – Il Teatro Toniolo di Mestre chiuderà in bellezza il 2018 onorandosi della presenza del celebre regista veneziano Flavio Trevisan. La storica Compagnia Italiana di Operette, l’ultimo dell’anno, porterà infatti in scena La Vedova Allegra diretta proprio da questo artista di fama internazionale che ha realizzato spettacoli in tutti i teatri del mondo e lavorato con i più grandi cantanti del panorama lirico mondiale.
Dopo gli studi artistici e musicali nella città natale, le sue doti innovative, l’amore per il teatro e la grande forza di volontà, già osservate da Antonio Orlandini, docente di scenografia all’Accademia di Belle Arti di Venezia, colpiscono anche Roberto Rossellini, uno dei più importanti registi della storia del cinema italiano, tanto da indurlo a studiare regia al Centro Sperimentale di Roma. Cresciuto tra personaggi del calibro di Maria Callas, Anna Magnani, Gina Lollobrigida, Alberto Sordi, Arnoldo Foà, debutta a soli ventidue anni al Teatro "La Fenice", con un’edizione della "Beatrice di Tenda" di Bellini originale e molto apprezzata. Il successo è immediato e viene chiamato dai più importanti teatri italiani e stranieri che fanno emergere il suo stile fatto di contenuti armoniosi, intensa espressività e la capacità di profondo coinvolgimento che riesce a creare nel pubblico. I meriti artistici lo portano a celebrare il centenario di "Cavalleria Rusticana" all'Arena di Verona e il successo straordinario gli consente persino la citazione nell'Enciclopedia Musicale Sonzogno.
Un valore aggiunto dunque all’attività della Compagnia Italiana di Operette, la più antica in Italia, che tiene alto il prestigio dell’operetta attraverso un’eccellenza veneziana come Flavio Trevisan impegnato a dirigere in maniera magistrale tutto il cast di attori professionisti.